Easy Ricette a base di tè per Easymamme

0

Il nostro compleanno da Dammann Milano ci ha regalato non solo delle bellissime “emozioni gustative” ma anche qualche consiglio e alcune ricette a base di tè.

Ecco quello che ha scritto per noi Elisa Da Rin sul blog Ora zero, nella rubrica Il Bollitore 🙂

 

Voglia di sperimentare nuove ricette con il tè ma temete la teina? Il Bollitore vi propone delle idee culinarie ideali per piatti sia dolci che salati e soprattutto indicate anche per mamme e bambini!

Pochi giorni fa una collaboratrice di Easy Mamma ha chiesto a Il Bollitore cosa potesse usare in cucina al posto del classico tè verde Matcha per i suoi dolcetti (il tè Matcha è un ottimo tè verde perché ricchissimo di anti ossidanti e vitamine, ma troppo carico in teina per mamme e bambini!). Ovviamente Il Bollitore ha risposto con una valanga di idee e proposte innovative che vanno al di là degli ormai classici biscottini al tè verde!

Perché il tè verde Matcha non è adatto a donne in gravidanza o bambini?

Nonostante il tè verde giapponese in polvere Matcha sia uno dei tè più ricchi in assoluto di vitamine C, B1, B2, beta-carotene ed anti-ossidanti, dobbiamo considerare il fatto che esso è anche molto carico in teina (che ha la stessa formula della caffeina solo che entra in circolo nel nostro sistema in maniera più lenta), la quale potrebbe causare disturbi al sonno se assunta in quantità elevate o prima di coricarsi (come nel caso della degustazione di un buon dolcetto preparato con questo tè!)

Cosa usare in sostituzione del tè verde Matcha?

Se volete preparare dei dolci utilizzando tè o infusi ma senza contenuto di teina vi proponiamo le seguenti idee:

– Potete preparare dei gustosi Muffins con una tisana di spezie assolutamente senza teina, ecco qui la ricetta completa.

Muffins con tisana di spezie

– Oppure l’alternativa ad una classica torta di mele è quella di aromatizzare il frutto lasciandolo macerare in un tè oolong profumato e zucchero. Il tè oolong, ossia semi-ossidato, è infatti molto povero in teina, drenante e lenitivo per l’apparato digestivo. Leggete qui la versione integrale della ricetta.

Non solo dolci…

Con l’utilizzo di tè affumicati o tostati potete sbizzarrirvi in cucina nella preparazione di primi e secondi piatti salati a base di tè, ecco alcune idee:

Con il tè nero affumicato:

– Con il tè nero affumicato Lapsang Souchong potete realizzare un ottimo risotto utilizzando il tè nero per aromatizzare il brodo di verdure, ecco qui come.

Risotto al Lapsang Souchong

 

– Con lo stesso tè torbato possiamo anche azzardare a stravolgere un classico della cucina italiana: la Pasta alla Carbonara! Ebbene sì, aggiungendo 10 gr di tè nero all’acqua della pasta avremo un’affumicatura del piatto che si sposerà benissimo con il sapore del guanciale o del salmone utilizzato nel condimento. Leggete qui il procedimento.

Carbonara al tè affumicato e sentori di Cornovaglia

 

– Per un secondo piatto vi suggeriamo invece un delizioso tortino di patate, sempre facendo bollire i vegetali nel tè affumicato: ecco qui il procedimento.

– Oppure ancora, potete stupire i vostri ospiti con un buon plum cake salato da accompagnare ai vostri pasti al posto del pane, eccolo qui.

Plum cake salato

Con il tè verde tostato Bancha:

– Con il tè verde giapponese Bancha, o Bancha Hojicha, possiamo aromatizzare il piatti salati in maniera più lieve che con l’utilizzo del tè affumicato. Ecco ad esempio un risotto alle erbette e salciccia, scopri qui il procedimento.

– Per un secondo piatto sfizioso potete sperimentare un Filetto di merluzzo con gelatina al tè verde agrumata e scorzette di limone. Per questa ricetta basta aggiungere a metà cottura del pesce un piccolo cucchiaio di gelatina, a fine cottura grattugiate sopra il pesce una scorza di limone.

Per semplificare questa ricetta e renderla ancora più easy vi suggeriamo di utilizzare le gelatine al tè by Dammann Frères, per questa ricetta la migliore è Nuit a Versailles con note di kiwi e pesca!

filetto merluzzo con gelatina di tè verde

– Se preferite la carne vi suggeriamo un Filetto di maialino glassato con gelatina al tè nero e agrumi. Questa ricetta è ispirata allo chef Davide Negri che originariamente ha scelto di glassare la carne con una restrizione di aceto di miele Thun (ecco qui il suo menù). Noi invece abbiamo scelto la gelatina Gout Russe.

– Se amate le torte salate, potete arricchire l’impasto spolverandolo con le foglie asciutte del tè verde Genmaicha al riso tostato e soffiato, le quali conferiranno croccantezza all’impasto oltre che un bel effetto decorativo. Le stesse foglie ti tè potete anche utilizzarle per arricchire una crema di formaggio morbido da aggiungere alla torta salata o da spalmare sui craker, ecco qui come in 3 semplici mosse.

Ed ora..beh, non vi rimane che sperimentare!

 

Parole di Elisa Da Rin Puppel

No comments

GUARDA ANCHE...

Segrate 29/3: Pronto soccorso baby!

In collaborazione con la Croce Verde di Pioltello Quanto è importante saper intervenire nel modo giusto nelle emergenze e nelle urgenze pediatriche? Tanto! Per essere ...